Team building

Il valore del team

“Se le formiche si mettono d’accordo possono spostare un elefante” recita un proverbio africano. 

E Michael Jordan, il più forte cestista di tutti i tempi, ha detto: “Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra che si vincono i campionati”.

Il team vince, sempre. Specialmente se le persone che ne fanno parte sono consapevoli che il successo della squadra dipende da loro. Dal loro desiderio di riuscita, dalla voglia di stare insieme, dai metodi di lavoro, dall’energia e dagli stimoli che ci si scambia per raggiungere il risultato: spostare un elefante o vincere sei titoli NBA.

Team Building: noi prendiamo sul serio queste parole. Crediamo che una squadra sia necessario costruirla, mattone dopo mattone, esperienza dopo esperienza, scelta dopo scelta.

Ogni giorno in azienda vengono prese decisioni importanti: si definiscono gli obiettivi, le strategie, le modalità operative, la distribuzione dei compiti in base alle competenze, i comportamenti e il tipo di comunicazione da adottare. Ma quando il team è immerso nel flusso del lavoro, specie se deve fronteggiare un’emergenza, difficilmente ha la possibilità di riflettere sulle conseguenze, positive o negative, delle decisioni prese. Non sempre si ha il tempo di imparare dall’esperienza.

Noi questa opportunità di apprendimento la offriamo tirando fuori il team dalla dimensione aziendale, fuori dal flusso quotidiano del lavoro, fuori dagli uffici

Sì perché noi il team lo portiamo in cantina, al mare, in campagna. E lo invitiamo a impegnarsi in una delle attività più serie che esistano (basta guardare i bambini mentre lo fanno): giocare

Bisogna trovare un tesoro. Dunque è necessario studiare la mappa, attuare strategie, dividersi i compiti, stabilire i tempi, collaborare. Come in azienda, solo che qui il team si diverte e, mentre si diverte, impara. È questo il tesoro.

I nostri partner

Telemaco Murgia

Nato con l’atletica e il mezzofondo ma appassionato di altri sport come arrampicata, mountainbike, kayak e triathlon, approda nel 2004 nel mondo delle Adventure Races, competizioni internazionali dove sport e natura si fondono mettendo a dura prova le capacità psicofisiche degli atleti.

Un’intensa esperienza come istruttore di paracadutismo militare lo indirizza verso il mondo della formazione trasformando, di fatto, una passione sconfinata per lo sport in un’attività professionale.

Esperto di coaching e organizzazione di eventi da oltre vent’anni si occupa di team building outdoor e turismo esperienziale in Sardegna dove tiene corsi per Guida ambientale escursionistica della Regione Sardegna.

Profondo conoscitore del territorio sardo tanto da aver curato la pubblicazione di diverse guide per gli amanti dell’outdoor.

Continua, comunque, ad alimentare la sua indole agonistica prendendo parte ad alcune gare internazionali tra le più dure al mondo come la Patagonian Expedition Race, Echochallenge, la Coppa del mondo di Adventure Races Obstacle Race internazionali.

Ultima esperienza, nel 2023: la Yukon 1000, competizione in kayak dal Canada all’Alaska. 

Team building 

Medinstyle 2016, Europe Assistance 2016, Mavolo 2018, Olivier Wyman 2018, Cisalpina 2018, Dental Pro 2018, Ghh-Bonatrans 2018, Maserati 2019, Interactiv Group 2019, Gattinoni 2019, William Quévatre 2019, Modena Sport Toulouse Ferrari Maserati 2019, Passpartout 2021, Lype 2021, Deloitte 2022, Harry Associes 2022, Quadient 2022, Play Tech 2023, Panerai 2023.

Pubblicazioni

Media

  • Amazon Prime: WORLD’S TOUGHEST RACE – Serie tv docureality a puntate su ECOCHALLENGE 2019 presentata da Bear Grylls
  • Dmax: EXTREME ADVENTURE – Serie TV con Danilo Callegari
  • Sky: ICARUS – Documentario sportivo, speciale su Turas, Kurtun Adventure Race e Trail degli eroi
  • Mediaset: STRISCIA LA NOTIZIA – DONNAVVENTURA – Servizi su sport e avventura
  • Rai: LINEA VERDE, LINEA BLU, GEO&GEO 
  • YouTube: LOST IN LOW COST – Reality
Riproduci video

COREFAB

Contattaci